Menù di Navigazione Pagine

SmartMuseum

SmartMuseum rientra tra le attività proposte dal Museo Scientifico del liceo G. Garibaldi. E’ una piattaforma dedicata ad accompagnare il fruitore del museo nella scelta di profili di visita e percorsi di ricerca. Rivoluziona il rapporto tra patrimonio scientifico ed utenza. E’ concepito per la presentazione del patrimonio storico-scientifico fornendo in modo interattivo contenuti testuali e multimediali.

Il Museo Scientifico inserito in un contesto scolastico deve:

  • creare una opportunità di formazione permanente rivolta al recupero ed alla valorizzazione del patrimonio esistente nella propria scuola come esempio della necessità di conservare i “beni culturali scientifici”
  • avvicinare l’istituzione scuola al pubblico giovanile attraverso una didattica museale digitalizzata
  • promuovere abilità operative tra i discenti
  • ampliare la diffusione delle strumentazioni esistenti
  • rendere operante la fruizione attraverso l’apertura della scuola al territorio

SmartMuseum ha avuto la luce attraverso:

  • la progettazione del sito web seguendo le indicazioni del Web 2.0 che permettono un elevato livello di interazione tra il sito web e l’utente
  • la progettazione e lo sviluppo di applicazioni pervasive, per smartphone e tablet, che arricchiscono l’esperienza di visita dell’utente associando contenuti multimediali agli strumenti in esposizione
  • il laboratorio didattico rivolto agli alunni del liceo e finalizzato alla creazione di percorsi museali interattivi

Con SmartMuseum si vuole:

  • valorizzare il Museo Scientifico con l’innovazione digitale per creare uno spazio di apprendimento aperto
  • innovare gli ambienti del museo attraverso l’integrazione delle tecnologie per migliorare e facilitare l’accesso al patrimonio culturale
  • promuovere lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche per la conservazione, la digitalizzazione, la fruizione dei beni culturali materiali al fine di valorizzarne l’impatto in termini culturali
  • incidere sui modelli culturali muovendosi ed intervenendo in una realtà concreta quale quella museale

SmartMuseum, su idea e consulenza dell’Ing. Edoardo Patti, ex alunno del liceo, su progettazione della prof. Renata Donatelli, docente del liceo, è stato finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Legge n.6/2000-D.D.369 del 26/06/2012),e realizzato dagli esperti esterni Ing. Pietro Brignola e Ing. Carmelo Foti.