Menù di Navigazione Pagine

LAMPADA AD ALCOOL

Numero inventario antico: 2914
Numero inventario attuale: /

STRUMENTO: LAMPADA AD ALCOOL

Epoca: Inizio ‘900

Costruttore: /

Materiali: Vetro, sughero, metallo, cotone idrofilo, alcool etilico.

Dimensioni: 115 x 60 x 60 mm

Stato di conservazione: Buono

Notizie: Dal registro d’inventario più antico, rinvenuto nel liceo, risulta che lo strumento è stato inserito in inventario il 10/3/1924 per £ 50, con il numero 2914.

Descrizione: Lo strumento è costituito da tre componenti: una boccetta cilindrica di vetro, uno stoppino e un coperchio anch’esso di vetro (64 x 38 x 38). La parte superiore della boccetta cilindrica termina con un collo che supporta un tappo di sughero forato. Esso permette il passaggio di uno stoppino di cotone idrofilo protetto a sua volta da una guaina metallica. Le parti del coperchio e del collo che vengono a contatto sono smerigliate per consentirne l’aderenza.

Uso: Per il suo funzionamento si riempia la boccetta di alcool affinchè imbibisca, per capillarità, il cotone idrofilo. Si può accendere la lampada avvicinando una fiamma, si spegne facendo aderire il coperchio al collo della boccetta.
E’ uno dei mezzi migliori di riscaldamento di piccole quantità di sostanze chimiche; inoltre consente la lavorazione di tubi in vetro (ad esempio la bordatura, l’affilatura e la curvatura).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *