Menù di Navigazione Pagine

SISTEMI DI RIFERIMENTO

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: / PELLICOLA: bianco/nero – sonoro. CONTENITORE: latta rotonda; diametro 28 cm; spessore 3,5 cm. DURATA: 26 minuti. STATO DI CONSERVAZIONE: la pellicola si è rotta al momento della proiezione. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario “nuovo” con il numero 2761 ed è corredato da una Guida all’edizione italiana del film PSSC, ESSO STANDARD ITALIANA. DESCRIZIONE: il film illustra sperimentalmente come cambia il moto, se visto da sistemi di riferimento che si muovano l’uno rispetto all’altro. Viene introdotto inoltre il concetto di forze “apparenti” osservando alcuni moti da sistemi di riferimento inerziali e da sistemi accelerati. LEZIONE TENUTA DA: Prof. Patterson Hume e Donald Ivey, University of...

Leggi il Resto

ONDE STAZIONARIE E PRINCIPIO DI SOVRAPPOSIZIONE

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: / PELLICOLA: colore – sonoro. CONTENITORE: plastica rotonda nera; diametro 18,5 cm; spessore 2,80 cm. DURATA: 15 minuti ca. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 3947. DESCRIZIONE: il filmato presenta in modo accurato il concetto di onde stazionarie ed esplicita l’esistenza di esse in campo fisico. E’ presente, inoltre, un riferimento al modello atomico di Niels Bohr e alle correzioni apportate ad esso tenendo in considerazione il principio di sovrapposizione delle onde che condusse alla formulazione dell’equazione d’onda di Schröedinger. MUSICHE: A. Somill (Preludi e fughe dal “clavicembalo ben temperato” di Johann Sebastian Bach). LEZIONE TENUTA DA: Peter Robinson e Tom...

Leggi il Resto

L’ESPERIMENTO DI MILLIKAN

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: Jack Churchill. PELLICOLA: bianco/nero – sonoro. CONTENITORE: latta rotonda; diametro 28 cm; spessore 3,5 cm. DURATA: 30 minuti. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 3596. DESCRIZIONE: il film riproduce l’esperienza di Millikan: utilizzando un microscopio è possibile calcolare la quantità di carica presente su una sfera di prova, il cui diametro è nell’ordine di pochi micron, sfruttando la proporzionalità fra la velocità e la forza elettrica agente su di essa. La forza elettrica, prodotta da un generatore, viene variata influenzando la carica presente sulla sfera con i raggi X. Dopo varie misurazioni dei diversi valori della forza e della velocità si arriva alla conclusione che in natura esiste una quantità di carica elementare e che ogni addensamento di cariche elettriche è misurabile come multiplo intero della...

Leggi il Resto

LE FORZE

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: Norton Bloom. PELLICOLA: bianco/nero – sonoro. CONTENITORE: latta rotonda; diametro 24,7 cm; spessore 3,2 cm. DURATA: 22 minuti. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 3589. La pellicola è corredata dalla Guida all’edizione italiana del film PSSC, ESSO STANDARD ITALIANA. DESCRIZIONE: il film espone il concetto di forza traendo spunto dalla definizione enunciata da Newton nei suoi “Principia”. Vengono illustrate le differenze che intercorrono fra forze di entità elettrica, gravitazionale e nucleare. Tratta, inoltre, dei due modelli concettuali fondamentali di forza a distanza e di campo. Presenta inoltre una dimostrazione dell’esperienza di Cavedish riguardante la misurazione della massa terrestre. LEZIONE TENUTA DA: Prof. J. Zacharias e consulenza scientifica a cura di Barcella –...

Leggi il Resto

INTERFERENZA DEI FOTONI

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: Wallace Worsley. PELLICOLA: bianco/nero – sonoro. CONTENITORE: plastica rotonda diametro 18 cm; spessore 2,5 cm. DURATA: 13 minuti ca. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 2768. DESCRIZIONE: il film illustra sperimentalmente l’interferenza dei fotoni specificando che essa aumenta laddove l’intensità risulta maggiore. Attraverso un sistema costituito da una fonte luminosa, al cui termine viene posto un fotomoltiplicatore, si viene a conoscenza del fatto che un fotone si manifesta con la frequenza di 10-7 secondi. Il filmato termina con la visione di una possibile modellizzazione, anche se non perfettamente precisa, del movimento dei fotoni consistente in una vaschetta d’acqua in cui vengono esercitate determinate forze. LEZIONE TENUTA DA: John G. King, Massachusetts Institute of...

Leggi il Resto

I FOTONI

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60 REGIA: Wallace Worsley PELLICOLA: bianco/nero – sonoro CONTENITORE: latta rotonda; diametro 24,5 cm; spessore 3,5 cm. DURATA: 25 minuti ca. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 2765. DESCRIZIONE: il film illustra sperimentalmente l’influenza dei fotoni sul comportamento dell’energia elettrica attraverso un ampérometro. Viene dimostrata la discretezza del raggio di luce considerando gli intervalli di tempo in cui si presentano variazioni sullo schermo dell’ampérometro che dimostrano che la luce si comporta come se fosse composta da particelle elementari dette fotoni. LEZIONE TENUTA DA: John G. King, Massachusetts Institute of...

Leggi il Resto

GALVANI E VOLTA PARTE SECONDA

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: Rodolfo Bisesti. SCENEGGIATURA: Besesti-Grieco. MUSICHE: Dante Ullu. PELLICOLA: bianco/nero – sonoro. CONTENITORE: scatola cartone quadrata; diametro 29,5 cm; spessore 3,5 cm. DURATA: 32 minuti. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 2794. DESCRIZIONE: il film tratta delle esperienze fondamentali condotte dal fisico danese Oersted e dallo statunitense Faraday che testimoniano lo stretto legame che intercorre tra elettricità e magnetismo. Viene evidenziata l’importanza del teorema enunciato da Ampére, che stabilisce che la forza di attrazione che intercorre fra due correnti elettriche è dipendente dalla distanza, e delle considerazioni di Maxwell in relazione ai campi elettrici e magnetici. Viene raccontato lo sviluppo degli studi su questa disciplina che condusse all’invenzione di strumenti in grado di rivoluzionare il campo delle comunicazioni. Infine è presente il riferimento al lavoro di Pacinotti,...

Leggi il Resto

GALVANI E VOLTA PARTE PRIMA

Pubblicato da il 29-12-2014 in Pellicole

EPOCA: anni ’60. REGIA: Rodolfo Besesti. SCENEGGIATURA: Besesti-Grieco. MUSICHE: Dante Ullu. PELLICOLA: bianco/nero – sonoro. CONTENITORE: scatola cartone quadrata; base 29,5 cm; spessore 3 cm. DURATA: 35 minuti. STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo. NOTIZIE: il film si trova registrato nell’inventario nuovo con il numero 2793. DESCRIZIONE: è raccontata la storia degli studi sull’elettricità a partire da Talete di Mileto fino al primo “cervello elettronico”. Vengono citate l’Accademia del Cimento, Magdeburgo, le università di Bologna e di Pavia. Fra gli strumenti scientifici utilizzati vi sono la bottiglia di Leyda, qui utilizzata da Franklin, l’elettroforo, l’elettrometro, il condensatore, l’arco scaricatore… Vengono illustrati, inoltre, gli esperimenti col “preparato di rana” ad opera di Galvani e di quelli di Volta che portarono alla scoperta della pila. CONDUTTORI ESPERIMENTI: Prof.Tecce, Loria, Paolucci. LEZIONE TENUTA DA: Prof.Polvani,...

Leggi il Resto